Invidia di gallo o… quesito FORLI

Invidia di gallo o… quesito FORLI

Sono un bel ragazzo di venticinque anni, molto apprezzato dal gentil sesso. All’inizio, in comitiva, ero il gallo delle ragazze e la cosa mi stava bene, perché le donne mi attraggono e a mio modo le amo un po’ tutte. Sono così delicate e calde, vado pazzo ad accarezzarle e tenerle strette fra le mie braccia, mi piace farle godere a colpi di lingua, per essere sicuro che hanno avuto soddisfazione e dopo, magari, venire dentro di loro.

Approfondisci

Tornai vergine per una notte

sono tornata vergine racconti erotici

II fidanzamento era stato annunciato da qualche giorno quando don Lulù (i nomi naturalmente li ho cambiati tutti) in un eccesso di follia amorosa, stringendomi e schiaffandomi contro un muro di casa sua, mi disse “Carmelina, voglio sentirti sotto.. fammela toccare, almeno…” e io, terrorizzata, strinsi le gambe come se dovessi difendere la mia verginità anche dalle carezze.

Approfondisci