La segretaria ci tiene in… pugno!

la segretaria ci tiene in pugno racconti porno

Non avrei mai creduto a ciò che ho avuto la possibilità di fare, se… non l’avessi fatto ripetutamente e sempre con immenso gusto per quelle pratiche per me, prima di quella occasione davvero sconosciute! Sto par-lando delle mie relazioni hard con Gaia, una nuova segretaria che in ufficio ha dato subito l’impressione di essere una femmina disinibita, ma mai la certezza di potersi cimentare in esaltanti giostre di fist fucking!

Approfondisci

Un servizio davvero perfetto

un servizio davvero perfetto_racconto porno

Erano due o tre mesi che non andava. Sul lavoro, con la donna, con gli amici. Come se un muro si fosse alzato tra la realtà e me. Sandrina, che in altre circostanze mi era stata più vicina, improvvisamente si era fatta fredda, e non me la dava neppure più. E così succedeva che sul lavoro pensassi alla sua figa che non era più mia e a casa pensavo terrorizzato agli affari che non andavano assolutamente bene.

Approfondisci

Carmen la fioraia

carmen-la-fioraia_racconti-porno

Se e é vero che tutto nella vita é meglio quando vien detto con i fiori, allora ho conosciuto qualcosa di ancor migliore dei fiori, di più bello, leggiadro e colorato. Ho conosciuto Carmen, una ventiduenne mozzafiato che per l’appunto fa la fioraia. Alta, mora, sensuale, di una sensualità selvaggia, travolgente, animalesca. Capelli lunghissimi, corvini, una massa inestricabile di peli, quasi un rovo di foresta impenetrabile, impenetrabile e inconquistabile come lei, avevo pensato, conoscendo a fondo le donne catanesi.

Approfondisci

Cuginetto sei un imbranato

racconti hard cuginetto sei un imbranato

Certo che avere un imbranato in famiglia è proprio il minimo della vita! Maschio poi mi dà quasi il voltastomaco. Parente è il colpo di grazia che stenderebbe pure un elefante. Dovevo assolutamente correre ai ripari anche per salvaguardare il buon nome della famiglia. Pensare che avevo preparato tutto un bel piano per far si che una mia amica, Gloria, che sbava letteralmente per il suo cazzo, potesse farsi finalmente svangare da lui.

Approfondisci