L’insaziabile cognata

l'insaziabile cognata

Quando Luigi mi disse che avrebbe sposato Silvia, dentro di me, non potei che scuotere il capo! Silvia era una donna di quelle cui un solo uomo e un solo cazzo, non possono mai bastare! Lo si intuiva per il suo carattere impetuoso e quella luce toccante che le brillava negli occhi, quando guardava fisso un uomo. La sua bocca, ben disegnata e carnosa evocava le ambascie del pompino e le sue mani la stretta nervosa e pulsante del possesso! E Luigi la sposò! Con quella sua faccia da bambino spaurito… E una sera ricevetti un’affannosa telefonata da Luigi:

Approfondisci

Gloria una moglie troia

Vi invio finalmente le foto di mia moglie che io ritengo essere una supervacca. Dovete sapere che da quando l’ho sposata non fa altro che chiedermi uno o alle volte anche due uomini oltre a me medesimo nel letto altrimenti non gode. Qui in provincia bisogna condurre la vita privata con molta discrezione e quindi abbiamo pensato che inviando le foto della porca, forse riusciremo ad evadere dalla monotia del luogo.
Glori A.